Crisi e vacanze, le mete low cost 2016

Crisi e vacanze, le mete low cost 2016

Ormai gli italiani, loro malgrado, si sono abituati alla crisi economica e alle poche risorse da spendere. Portafogli sempre più vuoti e paura di spendere per non incorrere in rischi futuri; tutto ciò fa sì che sempre più spesso gli italiani decidano di non andare in vacanza o al massimo di scegliere qualche meta low cost, soprattutto per accontentare tutta la famiglia.

Mete low cost

Internet con i suoi tantissimi siti e blog informativi, è un punto di partenza per tutti coloro che vogliono fare una vacanza spendendo poco ma all’insegna del divertimento o del relax.

Scegliere la meta non è semplice, prima cosa da sapere è capire che tipo di vacanza voglio fare, scegliere tra divertimento o relax, cultura o una vacanza per la famiglia.

Per i giovani italiani che vogliono divertirsi possono scegliere le isole greche con partenza da Roma o da Milano con Ryanair, è possibile trovare dei voli anche al di sotto dei 100€ compresi di andata e ritorno, anche gli hotel o i più economici bed and breakfast hanno avuto un notevole ribasso causato dalla forte crisi economica greca.

Per le famiglie con bambini, è possibile scegliere tra le tante mete europee, preferibilmente capitali dal grande fascino e che negli ultimi anni stanno avendo un grande sviluppo economico, tra queste Praga e Budapest hanno un ottimo rapporto cultura-prezzo, due città affascinanti anche per i bambini quanto per gli adulti, se invece si vuole una vacanza al mare epr tutta la famiglia allora tendenzialmente si può scegliere anche l’Italia, qui il risparmio è notevole spostandosi in auto, anche se gli aumenti della benzina sono sempre piu spesso un problema per chi vuole spostarsi in auto.

Dove andare in Italia

L’Italia rimane sempre una delle mete preferite dagli stessi italiani, le spiagge italiane sono sempre tra le più apprezzate anche dagli stranieri, anche se i costi spesso non sono bassi. Le famiglie italiane però possono risparmiare molto con una vacanza nelle spiagge italiane, infatti abbattendo i costi aerei è possibile risparmiare una notevole cifra soprattutto quando si tratta di famiglie numerose, e poi gli italiani non sono secondi a nessun in quanto idee.

Scegliere una vacanza in sicilia, andando in auto, anche se i prezzi della benzina non sono tra i più bassi di sempre, può essere già un indice di risparmio, in più è possibile scegliere strutture molto economiche.

Tralasciando gli hotel, che durante i mesi estivi in Sicilia sono spesso molto cari, è possibile trovare appartamenti in affitto per brevi periodi anche in formula residence; un altra opzione può essere quella di dividere le spese di appartamento anche con altri amici in modo da abbattere ancora di più i costi.

La Sicilia può essere una metà perfetta per le famiglie, mare, divertimento e magia che conquista piccoli e adulti.

Ma oltre il mare, l’Italia offre anche zone collinare e montane che possono essere colorate e suggestive da vivere in estate per una vacanza all’insegna del relax e del mangiar bene.